Barolo Monserra 2008 Raineri

Raineri
0,75 Litri

65,00

Solo 2 pezzi disponibili

agricoltura

nazione

regione

annata

denominazione

gradazione

vitigni

Descrizione

Barolo Monserra 2008 Raineri

Nebbiolo 100%

Rosso granata vivido in diverse sfumature.

Intenso, di qualità ed elegante. Oltre dieci anni di affinamento, tra legno e bottiglia concedono un’evoluzione sublime al naso. Adesso è Barolo davvero. Abbiamo i fiori secchi di violetta, di rosa e prugna matura. Le note derivanti dal bosco in autunno sono più pronunciate, con il muschio, le castagne, i rami spezzati e l’erba, per definirne alcuni. Non mancano china e rabarbaro. Iniziano ad essere presenti le note di Goudron date dal tempo di affinamento. Le erbe aromatiche non si defilano e si evidenziano nel timo, e la santoreggia. Note di spezie dolci e piccanti si aggiungono. Ottima l’evoluzione per un vino che risulta perfetto.

Al palato non fa difetti. Il tempo lo premia, con durezze ancora ben definite e morbidezze incastonate alla perfezione. Il sorso è profondo e cremoso così da essere armonioso ed equilibrato. Impreziosito da aromi di china, di tabacco e spezie.

Ottima annata con alcuni anni di invecchiamento è giunta ad essere perfetta da bere adesso. Il Monserra di Raineri si distingue per essere un eccellente Barolo, pienamente corrispondente al cru (Perno a Monforte) di appartenenza.

Accompagna con coerenza un’infinità di piatti tradizionali piemontesi e liguri. I bolliti di Bue di Carrù, il coniglio stufato in tegame di terracotta con timo e olive taggiasche, la costata di Fassona, le foiade col ragù di lepre e le lenticchie rosse con cipolla, sedano, pomodorini ciliegini di Pachino e peperoncino rosso dell’Etna.

Barolo Monserra 2008 Raineri

All’azienda Raineri praticano un’agricoltura eco-sostenibile, con inerbimento del terreno, e difesa da oidio e peronospora con rama e zolfo. Nessun utilizzo di diserbanti.

Le uve provengono dalla selezione dei migliori grappoli tra le piante più vecchie del vigneto Perno, collocato nel comune di Monforte d’Alba.

Suolo: la conformazione del suolo è sabbiosa, con marna di calcare ed argilla.

Esposizione e altitudine: sud – ovest, mentre il vigneto ha un’altezza media di 350 metri sul livello del mare.

Sistema d’impianto: spalliera con potatura guyot, per un’età media delle piante di 25 anni. La resa di uva per ettaro è pari a 55 quintali .

La vendemmia è svolta manualmente, per selezionare solo i grappoli migliori, con l’utilizzo di cassette  da 20kg.

Il periodo, in condizioni normali di clima avviene intorno alla metà di ottobre.

Tolti i raspi prima della pigiatura degli acini, fermenta successivamente in vasche di acciaio inox termoregolate per un periodo circa tre settimane. Effettua la trasformazione malo lattica e poi affina in botti di rovere di Slavonia dalle grandi dimensioni, per 24 mesi.

La filtrazione avviene per decantazione e travaso, di conseguenza l’imbottigliamento è effettuato senza alcuna filtrazione o chiarifica.

Informazioni aggiuntive

COD: WIN-60415
Peso 1.5 kg
tappo

comune

formato

vigneto

Premi e riconoscimenti

Wine il vino 2008 94 / 100