Brunello di Montalcino Vigna Vecchia 2012 Le Ragnaie

Le Ragnaie
0,75 Litri

99,00

Esaurito

agricoltura

nazione

regione

vitigni

annata

gradazione

denominazione

Descrizione

Brunello di Montalcino Vigna Vecchia 2012 Le Ragnaie

Sangiovese 100%

La Vigna Vecchia è collocata accanto al corpo aziendale  a ridosso della fortezza etrusca di Poggio Civitella. Rispetto a Montalcino il vigneto nella zona a sud ovest esattamente come l’esposizione solare che è anch’essa a sud ovest. La quota altimetrica è una delle più alte di tutto il comprensorio ilcinese, perché è a 600 m. s.l.m.

L’anno di impianto è il 1968, dunque si sta avvicinando ai 50 anni. Il sistema di allevamento è  Guyot, la pendenza media è del 10% .

Tutti i vigneti dell’azienda Le Ragnaie sono piantati a Sangiovese e coltivati seguendo i principi dell’Agricoltura Biologica. Di conseguenza non sono usati prodotti chimici ad eccezione della poltiglia bordolese e zolfo di miniera in polvere molto al di sotto dei limiti previsti dall’agricoltura biologica.
Praticano il sovescio cioè la piantumazione tra i filari in autunno di leguminose, trifoglio e altre erbe che aiutano a rigenerare i terreni arricchendoli di azoto. Quando arrivano alla fine del loro ciclo vegetativo queste piante vengono tritate e mischiate alla terra dove sono state seminate e cresciute .
L’inerbimento produce altri effetti benefici per il suolo, perché impedisce l’erosione superficiale, favorendo l’assorbimento dell’acqua da parte del terreno, ed è habitat vantaggioso per molte specie di animali e insetti, nemici naturali dei vari parassiti che infestano le vigne. Quando l’ecosistema è ricco di vita, le piante di vite si difendono da sole.

La vendemmia è fatta manualmente e le uve sono selezionate su un tavolo di cernita vibrante dove vengono scelti i grappoli migliori. La fermentazione alcolica avviene con l’utilizzo di lieviti indigeni in tini di cemento, dove, con l’aiuto di rimontaggi manuali, le uve rimangono dai 25 ai 90 giorni.

L’affinamento si svolge in grandi botti di rovere di Slavonia per 36 mesi. Dopo l’imbottigliamento i vini riposano in un ambiente a temperatura e umidità controllata.

Brunello di Montalcino Vigna Vecchia 2012 Le Ragnaie

Rosso rubino con venature granata

Al naso ha profumi intriganti. Quelli di testa sono di frutti di bosco scuri, a mora e il mirtillo. Rotendo il vino nel bicchiere arrivano di gran carriera i toni del sottobosco, con le foglie cadute il muschio, i gusci spinosi delle castagne. Le spezie, come la noce moscata, il tabacco da sigaro, il cuoio e sentori più complessi di animale selvatico da piuma. Anche i toni del fumo percepito da lontano si aggiungono ad arricchire l’insieme.

Al palato è favoloso. Ha struttura ed insieme grandissima eleganza. L’intreccio di durezze e morbidezze è così armonico da essere percepito come un unico grande insieme. La complessità deriva certo da diversi fattori, uno dei principali è l’anzianità delle viti. I tannini e la mineralità compensano la cremosità delle glicerine. Resta in bocca con autorevolezza. e quando la lascia si percepiscono aromi di spezie e macchia mediterranea. Molto persistente.

Un grandissimo Brunello di Montalcino.

Informazioni aggiuntive

COD:WIN-22856
Peso1.5 kg
comune

vigneto

formato

tappo

vinificazione

Macerazione per 40 giorni in contenitori di Cemento a temperatura di 28°, senza uso di lieviti selezionati

affinamento

36 mesi in botti di Slavonia da 25 hl e due anni di bottiglia

Premi e riconoscimenti