In offerta!

Echezeaux Grand cru 2014 Philippe Pacalet

-33%

420,00 280,00

Solo 1 pezzi disponibili

agricoltura

nazione

regione

annata

denominazione

gradazione

vitigni

Descrizione

Echezeaux Grand cru 2014 Philippe Pacalet

Pinot Nero 100%

Da coltivazione biologica non certificata

Composto dal solo vigneto Echezeaux, Classificato Grand Cru, è uno dei più celebri al mondo, per i vini di grandissima classe che produce.

Il suolo è calcareo argilloso e nel sub strato minerali di ferro e sabbia.

Una naturale conformazione a semicerchio della valle, con l’orientamento del vigneto verso sud est, aiutano a sviluppare il calore necessario ad una piena maturazione.

Le vigne hanno un’età media di 45 anni, una resa di 30 ettolitri per ettaro, e densità d’impianto di 10000 piante per ettaro.

La vendemmia avviene manualmente, così come la fermentazione è svolta senza aggiungere anidride solforosa, e con il solo utilizzo di lieviti indigeni. La stessa si estende per circa quattro settimane, senza il controllo della temperatura..

La trasformazione malo lattica  avviene in botti di legno.

Affina per un minimo di 17 mesi sui lieviti fini e con continui remuage in barrique borgognotte.

Echezeaux Grand cru 2014 Philippe Pacalet

Rosso rubino scarico.

Al naso ha semplicemente eccezionale. Quasi da non servire definirne i dettagli. È l’insieme a esprimerne il valore assoluto. Certo ci sono i tipici e classici frutti rossi col ribes e il cramberry, poi i fiori con la rosa, ma anche tratti di legno di sandalo e di finissimo tabacco da pipa. Il classico sentore del pollaio lo impreziosisce ulteriormente.

Al palato è immenso, come ogni Grand Cru di Borgogna sa essere, e come in particolare questo è certo di essere. Il terroir gli dona una particolarissima mineralità, così da traccirne per sempre il ricordo. Gli aromi che giungono al naso dal palato sono di fiori, frutta e spezie.

Nel complesso è un vino eccellente ed emozionante, che migliorerà per molti anni in futuro.

Philippe Pacalet faceva tutt’altro lavoro, fino al 1999 quando decise di affittare piccole parcelle di vigneti ed iniziare a produrre i vini col proprio nome.

Nel giro di pochissima anni sono balzati agli onori della cronaca, per la qualità eccelsa, contraddistinti da una somma eleganza.

Informazioni sulla zona

La  Côtes de Nuits prende il nome dal villaggio di Nuits-Saint-George ed è la parte settentrionale della Côtes d’Or. Al suo interno ci sono i comuni vitivinicoli più famosi, perché si possono fregiare di avere i vigneti migliori e più celebri al mondo. I comuni o villaggi che vantano la denominazione propria, sono quattordici, e tra questi ben sei producono vini classificati Grand Cru.

Eccoli elencati da nord a sud: Gevrey-Chambertin, Morey-St.-Denis, Chambolle-Musigny, Vougeot, Flagey-Échezeaux e Vosne-Romanee.

La Côtes de Nuits è una zona della Borgogna, che produce principalmente vini rossi da vitigno Pinot Nero.

Informazioni aggiuntive

COD: WIN-32133
Peso 1.5 kg
tappo

formato

comune

Premi e riconoscimenti

Wine il vino 2014 97 / 100