Il Castello di Grumello: sperimentazione e tradizione

Parte I dalle botti Se ci limitassimo anche solo agli aspetti storici, il Castello di Grumello avrebbe secoli di racconti. Costruito intorno al 1000, con funzioni di difesa ed avvistamento, era di proprietà della comunità di Grumello del Monte, che lo gestisce direttamente fino al… Continua a leggere Il Castello di Grumello: sperimentazione e tradizione

Il Pigato e i suoi tre moschettieri – Parte 3

Biovio, Bruna e Alessandri. Parte III Aramis-Alessandri Dopo Biovio e Bruna andiamo a conoscere l’azienda di Massimo Alessandri, il terzo moschettiere e dunque nel gioco dei paragoni, Aramis. Terzo solo nell’intreccio, nel racconto che ho voluto dare al percorso. Perché la Fabula, cioè l’ordine temporale… Continua a leggere Il Pigato e i suoi tre moschettieri – Parte 3

Il vino del mese: Barolo Riserva Monfortino 2004 Giacomo Conterno

Colore rosso rubino con chiare ombre granata, al naso appena stappato si manifesta silente, ma non è che l’attesa, la piacevole attesa che serpeggia tra brusii e note sparse dei diversi strumenti. Poi la bacchetta tocca il leggio, e nell’aria resta sospesa. D’improvviso silenzio. Gli… Continua a leggere Il vino del mese: Barolo Riserva Monfortino 2004 Giacomo Conterno

Gaja, Hitchcock e il Run to cover

Sorì San Lorenzo, Sorì Tildin e Costa Russi tornano ad essere Barbaresco Gaja è un grandissimo produttore di vino. Angelo Gaja si può definire in tanti modi, senza dubbio è generalmente l’artefice della sprovincializzazione del vino italiano di qualità nel mondo; Particolarmente Le Roi, ha… Continua a leggere Gaja, Hitchcock e il Run to cover

Anteprime Ceretto – Capitolo tre: risalendo il Rodano

Così, senza accorgermi, seguendo il ruscello di gente che tutto porta con sé, contro le leggi che regolano la fisica dei fluidi, salgo al piano superiore, dove un grande prato verde di rimpetto alla struttura schierata ad angolo acuto mi conforta. Color mattone, e di… Continua a leggere Anteprime Ceretto – Capitolo tre: risalendo il Rodano