In offerta!

Valcalepio Rosso del Lupo 2014 Tosca

Tosca
0,75 Litri
-9%

11,00 10,00

Disponibile

agricoltura

nazione

regione

gradazione

denominazione

annata

vitigni

,

Descrizione

Valcalepio Rosso del Lupo 2014 Tosca

Merlot 60% e Cabernet Sauvignon 40%

Biologico certificato

Colore rosso rubino leggermente scarico.

Al naso è sempre unico. Anche in quest’annata si distingue e si allontana dagli altri Valcalepio rossi, per una gamma di profumi dai tratti fini ed eleganti.
Così abbiamo i fiori dai petali rossi, poi il melograno, e la fragolina di bosco. Visto che nel bosco ci siamo, osserviamo anche note di bacche da arbusto, e le foglie cadute e bagnate di metà novembre. In chiusura leggere note di erba verde, e peperone.

Al palato non possiamo che osservare piacevolmente la mineralità, sostenuta da tannini presenti ma educati e buona acidità. Buona anche la sostanza, così nell’insieme la migliore caratteristica resta la bevibilità.  Una volta sorseggiato emergono aromi di bacche selvatiche di bosco e di carruba. Persistente e gratificante il finale.

Elegante e dalla notevole classe.

L’azienda Tosca coltiva la vigna e vinifica l’uva prodotta seguendo i dettami dell’agricoltura Biologica. I vigneti sono a Pontida, nella parte più ad ovest della denominazione Valcalepio. I terreni sono diversi, perché qui il substrato è costituito da roccia calcareo-argillosa del periodo Cretaceo e da un tipo particolare di Flysh lombardo, quello di Pontida appunto. Il flysh è composto da depositi sedimentari formatisi in ambiente marino.
La Denominazione Valcalepio si estende ed abbraccia da est a ovest quasi tutta la provincia di Bergamo. Da Sarnico sul lago d’Iseo, fino appunto a Pontida. Nella sua estensione da est ad ovest, di conseguenza ci sono terreni non omogenei, che donano sfaccettature diverse ai diversi vini.

Informazioni aggiuntive

COD:WIN-24743
Peso1.5 kg
tappo

formato

vinificazione

Fermentazione dei mosti a temperatura controllata in contenitori di acciaio

affinamento

6 mesi in acciaio, poi 15 mesi, parte in tonneaux e parte in botte grande

Premi e riconoscimenti